PNEUMATICI

l nostro centro revisioni è autorizzato dalla M.C.T.C con concessione n. 9 del 21/07/1997

I nostri consigli

Il pneumatico per funzionare correttamente ha bisogno di essere regolato ad una determinata pressione (stabilita dal costruttore del veicolo), che nel tempo tende a diminuire in modo naturale. Avere pneumatici sgonfi significa accelerarne il processo di usura ed aumentare i consumi di carburante e dunque anche l’inquinamento dell’aria che respiriamo.
Senza contare che pneumatici particolarmente sgonfi, potrebbero anche arrivare a compromettere la guida dell’auto, in quanto la vettura perde la sua capacità di aderenza e, per esempio, di mantenere la traiettoria impostata. E’ pertanto necessario effettuare controlli periodici per ripristinare la corretta pressione dei pneumatici.

Ma ogni quanto tempo controllare la pressione? Almeno una volta al mese e comunque sempre prima di partire in auto per un lungo viaggio.

Attenzione, non bisogna dimenticare di controllare sempre anche la pressione della ruota di scorta! Ma qual è la corretta pressione? Si trova indicata nel libretto di uso e manutenzione e anche sul fianco della portiera del conducente dell’auto o all’interno dello sportello carburante.

Durante l’utilizzo i pneumatici si usurano. Quando l’usura supera un certo limite è necessario sostituirli, perché le loro prestazioni calano drasticamente.

SOSTITUZIONE PNEUMATICI VELOCE E AFFIDABILE

Quando si può considerare usurato un pneumatico? La legge prescrive di sostituire i pneumatici quando il battistrada ha raggiunto lo spessore di 1,6mm.

E’ opportuno tenere conto che un pneumatico estivo nuovo ha uno spessore di circa 8 mm e uno invernale anche maggiore. Lo spazio di frenata su bagnato aumenta esponenzialmente al di sotto di questi valori. Come si fa a vedere se il battistrada rispetta ancora i termini di legge? Tutti i pneumatici hanno degli indicatori di usura all’interno degli incavi del battistrada. Trovarli non è difficile: in corrispondenza di ogni fila di indicatori, troverai sul fianco del pneumatico un simbolo che ti aiuterà nell’individuazione. Quando la superficie del battistrada è alla stessa altezza degli indicatori di usura, significa che il battistrada ha raggiunto 1.6 mm di spessore e il pneumatico va immediatamente sostituito.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA TUA GOMMA

Sostituzione gomme

estive/invernali

Assetto ruote

computerizzato

Equilibratura

gomme

Deposito pneumatici

stagionali

Assetto ruote

computerizzato

Riparazione pneumatici

riparazione/sostituzione

Perche scegliere Officina Fornari?

La resistenza al rotolamento ha effetti diretti sul consumo di carburante. Con una resistenza a rotolamento ridotta, il pneumatico consuma meno energia e pertanto il consumo di carburante e l’emissione di anidride carbonica risultano ridotti. La resistenza al rotolamento è espressa in livelli che vanno da A a G dove A indica le prestazioni più alte e G quelle più basse.

I pneumatici con una miglior aderenza garantiscono una riduzione della distanza di frenata su fondo bagnato, un importante fattore di sicurezza durante la guida in caso di pioggia il livello di aderenza sul bagnato di un pneumatico è segnalato con lettere che vanno dalla A alla G, dove A indica le prestazioni più alte e G quelle più basse.

Il livello di rumorosità esterna di un pneumatico è espresso in decibel ed è affiancato da un simbolo raffigurante una, due o tre onde sonore per l’etichetta della Commissione Europea Tre onde nere indicano le prestazioni peggiori.

sensori TPMS

sistema rilevamento pressione pneumatici

Rumorosità

rumore esterno emesso durante la marcia

Supporto

aiuto alla scelta giusta per i tuoi pneumatici

Come scegliere

consumi, aderenza, frenata

“Contattaci ora, prenota il tuo appuntamento”
“Tutta la Qualità e Sicurezza alle tue gomme”
“Richiedi un preventivo gratuito per i tuoi pneumatici”
  • Risparmio di carburante
  • Aderenza sul bagnato
  • Rumorosità esterna
  • Scelta della gomma
  • Manutenzione

Cosa indicano i codici sul fianco

195: la larghezza in mm.
65: rapporto percentuale tra larghezza del battistrada e altezza del fianco.
R: Radiale (tipologia di costruzione del pneumatico).
15: diametro del cerchio in pollici.
91: indice di carico (indica il carico massimo che il pneumatico può sopportare).
H: indice di velocità (indica la velocità massima alla quale il pneumatico può viaggiare).

Non è possibile montare nuovi pneumatici con indici inferiori a quelli indicati sulla carta di circolazione. Una volta scelto i nuovi pneumatici è importante far eseguire il montaggio e l’equilibratura da un professionista esperto e dotato di macchinari moderni, precisi e sottoposti a controlli periodici regolari. Un montaggio o un’equilibratura non effettuati ad arte possono essere la causa di disturbi di guida, come vibrazioni e fastidiosi tiraggi dell’auto.Nuova etichettatura dei pneumatici.

Nel 2012 l’Unione Europea introdurrà l’etichettatura dei pneumatici che riporterà informazioni relative alle tre caratteristiche più importanti delle prestazioni del pneumatico: risparmio carburante, prestazioni di aderenza su bagnato e rumore esterno di rotolamento.

Gli indici riportati sulle etichette saranno valutati da un unico ente di certificazione per tutti i costruttori. Questo garantirà uniformità di giudizio e la possibilità da parte dell’utente finale di individuare il pneumatico più adatto alle proprie esigenze.

I nostri brand

Scegli le tue gomme nuove

Le migliori marche, quelle più affidabili, le nostre scelte selezionate, i giusti compromessi per tutte le stagioni.

Fissa appuntamento

Compila il form e verrai ricontattato da un nostro operatore che risponderà alle tue domande/richieste.

Chiama ora

Contattaci

(+39) 0536-953814