Aspettando e sperando che la situazione torni quanto prima alla normalità, in questo articolo vogliamo parlare delle novità che l’emergenza coronavirus ha portato sulle scadenze delle revisioni auto-moto-autocarri, bombole Gpl e Metano.

Nel Decreto Cura-Italia infatti c’è anche un articolo che riguarda il settore automobilistico e in particolare la proroga della scadenza delle revisioni auto. La norma del Decreto Cura-Italia (comma 4 dell’art. 92 del 17 Marzo 2020) autorizza la proroga sulla scadenza revisione al 31 Ottobre 2020 per tutti i veicoli che devono essere sottoposti a revisione entro il 31 Luglio 2020.

RIASSUMENDO:

1) Scadenze revisioni: Di norma la revisione su auto, moto, autocarri fino a 35qt, va effettuata dopo 4 anni dalla data di prima immatricolazione su veicoli nuovi.

Esempio: Prima immatricolazione: 03/06/2018 – Prima Revisione: Giugno 2022. Mentre per veicoli già revisionati, dopo 2 anni nel mese dell’ultima revisione. Esempio: Ultima revisione: 14/06/2017 – Prossima Revisione: Giugno 2021. Con il Decreto Cura-Italia, tutti i veicoli nuovi immatricolati da Marzo a Luglio 2016, e tutti i veicoli revisionati da Marzo a Luglio 2018, avranno la possibilità di effettuare la revisione entro il 31 Ottobre 2020. Questo significa che i veicoli soggetti a tale rinvio, potranno circolare con ‘’revisione scaduta’’ senza incorrere in alcuna sanzione fino al 31 Ottobre 2020.

2) Normativa sulle Bombole Gpl: Ricordiamo che normalmente la scadenza della Bombola Gpl avviene dopo 10 anni dall’installazione dell’impianto. Con la nuova misura attuata dal Governo, tutte le automobili che hanno il serbatoio scaduto dopo il 31 Gennaio 2020, possono circolare senza incombere in sanzioni fino al 31 Ottobre 2020. E’ importante sottolineare come tale data sia il limite massimo entro il quale revisioni, collaudi di bombole Gpl o Metano debbano essere già state fatte.

3) Normativa sulle Bombole Metano: La revisione delle bombole a Metano va eseguita ogni 5 anni se le bombole sono omologate secondo la normativa Nazionale (DGM), ogni 4 anni se rispettano la norma Europea (R110 ECE/ONU). Come con le revisioni di auto, moto, di bombole Gpl, anche la scadenza delle bombole a Metano sono soggette a proroga; la normativa prevede che le auto a Metano con l’ impianto scaduto tra il 31 Gennaio e il 15 Aprile 2020, potranno circolare tranquillamente fino al 15 Giugno 2020.

 FAQ’S:

Prendendo atto di questa nuova situazione, noi del Centro Revisioni Fornari, dopo esserci informati da enti competenti abbiamo qualche quesito da chiarire in merito:

– Per veicoli con la revisione scaduta prima di Marzo 2020, vale lo stesso la proroga concessa nel Decreto Cura-Italia ?

– In caso di sinistro stradale, le assicurazioni garantiscono la totale copertura anche con la revisione del veicolo scaduta ?

– Se circolo con la revisione della bombola Gpl o Metano scaduta, in caso d’incidente l’assicurazione copre ?

– Se la revisione della mia auto scade a Giugno 2020 e decido di ‘’sfruttare’’ la proroga fino ad esempio a Settembre o Ottobre, tra due anni in quale mese dovrò tornare a fare la revisione ?

.. Beh .. la verità è che una risposta sicura non c’è !!! Dopo numerose ricerche effettuate sul web, e dopo aver posto questi quesiti ad autorità più competenti, abbiamo riscontrato pareri contrastanti, perciò ci raccomandiamo di informarsi bene per evitare di trovarsi in spiacevoli situazioni.

I NOSTRI CONSIGLI:

Fatta ”chiarezza” sulla proroga riguardante la scadenza delle revisioni, il Centro Revisioni Fornari da sempre attento alle esigenze dell’automobilista, consiglia nel limite della sicurezza di ognuno di noi, di rispettare le date di scadenze periodiche, evitando la corsa all’ultimo minuto:

1) Per evitare di incombere in spiacevoli situazioni vista la poca chiarezza, come ad esempio la mancata copertura assicurativa in caso di sinistro stradale.

2) Per evitare sovraffollamenti dell’ultimo minuto a discapito di un lavoro sicuro e di qualità.

3) Nel caso di bombole Gpl per poter mettere avanti tutte le pratiche burocratiche necessarie per il collaudo. In questo caso tutte le revisioni delle bombole Gpl, vengono eseguite da un ingegnere della Motorizzazione Civile, per cui i tempi di attesa per i collaudi possono essere anche di alcuni mesi.

Ci teniamo inoltre a sottolineare come il nostro centro operi nella massima sicurezza, nel rispetto di tutte le norme comportamentali per tutelare la salute del nostro staff e dei nostri clienti. Utilizziamo tutte le precauzioni imposte dal momento prima della presa in consegna dell’auto e dopo i lavori svolti, utilizziamo attrezzature professionali per la sanificazione tramite trattamento all’ozono su autovetture e nei nostri uffici. La nostra priorità è quello di offrire un servizio puntuale, efficiente e sicuro.

.. iniziamo un nuovo viaggio insieme a voi ..

Siamo al tuo fianco, contattaci per maggiori informazioni, un nostro specialista è a tua disposizione